Segnali di fumetto

7CRIMINI. La truffa. Marco Caselli intinge il pennino nel noir di china per un graphic novel scuro come il peccato

Illustrazione di Gabriella Pezzani, 2021

Illustrazione di Gabriella Pezzani, 2021

La truffa è il primo di sette crimini dei quali non vediamo l’ora di fare le spese.
No, fermi tutti: fughiamo subito qualche dubbio, così da mettere sui binari giusti una intervista che altrimenti finirebbe per portarci in zone pericolose. Quando scriviamo che “non vediamo l’ora di fare le spese” di ben sette atti criminosi, ovviamente, non intendiamo dire che vogliamo essere prima truffati e poi, magari, rapiti. A meno che non si tratti di un rapimento narrativo, per così dire.

Ma andiamo con ordine, e partiamo da una domanda: è possibile coniugare, all’interno di uno stesso fumetto, una sincera passione per il crime a una solidissima conoscenza del diritto?
Beh, il 7CRIMINI che abbiamo fra le mani promette di dare una risposta definitiva alla questione: , è possibile. A patto che nella sala macchine di questa possente macchina narrativa ci siano maestranze di valore, pronte a tutto pur di far girare a pieno regime un motore che – siamo pronti a scommettere (legalmente, eh? … ché non vogliamo aggiungere altri crimini a un elenco di nefandezze già affollato) farà andare lontana questa serie.

E la serie scritta da Katja Centomo e Emanuele Sciarretta può contare su un team di matite di livello stellare, com’è quella formata da Daniele Caluri, Bruno Brindisi, Marco Caselli, Giorgio Pontrelli e Bruno Cannucciari. A suggellare l’intesa, un testimonial d’eccezione: Massimo Picozzi, psichiatra e scrittore notissimo.

Ed è con il bravissimo Marco Caselli,  responsabile dei disegni di questo primo volume, che abbiamo scambiato quattro chiacchiere, facendoci raccontare da lui qual è il modus operandi di un artista e quali sono tutte le regole dello schizzo perfetto.
Come quello che realizza sul frontespizio delle copie che personalizza per noi con un disegno fatto a mano. Lettori, pronti a farvi beccare con le mani nel sacco accaparrandovene una? Le trovate qui:

La truffa. 7 crimini. Copia personalizzata con un disegno fatto a mano da Marco Caselli

Bloccato in un rifugio montano da una tormenta, un gruppo di persone si mette all'ascolto del racconto di uno di loro, il giudice Massimo D'Ettori, che inizia a parlare dei sette crimini che meglio descrivono la parte oscura dell'animo umano.

Cosa possiamo dire della storia narrata in La truffa?

Potremmo innanzitutto evidenziarne il solco nel quale si inserisce, che è quello boccaccesco del Decamerone. Tutto inizia infatti con un gruppo di persone asserragliate in un rifugio di montagna mentre fuori infuria una tormenta.

Per passare il tempo, uno di quelli costretti nel rifugio, il giudice Massimo D'Ettori, comincia a raccontare quali sono i sette crimini che a suo dire mostrano la parte più oscura degli uomini e, per dar corpo al racconto, porta la propria testimonianza di magistrato. Il primo crimine – a questo punto lo avrete capito - è la truffa. La vicenda di Greta Milton, truffatrice di professione, prende una piega inaspettata quando il suo complice le presenta un cliente, Mario, che riassume in sé tutte le caratteristiche del” pollo” perfetto! Di fronte alla sua credulità, Greta sente che è arrivato il momento di fare un salto di qualità e finalmente entrare nella serie A dei crooks, i truffatori.
Mario viene irretito nella trappola sexy ordita da Greta, ma quel che di primo acchito sembrerebbe un gioco condotto con scaltrezza da una parte sola, si rivela ben presto essere una partita aperta.

Com’è giusto che sia, non riveleremo di più a proposito di un graphic novel destinato a regalare ore di intenso piacere narrativo ai propri lettori. Ma volevamo saperne di più, su un progetto tanto ambizioso e intrigante, e dunque abbiamo pensato di fare qualche domanda a uno dei disegnatori che alla storia scritta da Centomo e Sciarretta hanno prestato il proprio talento e la propria sensibilità. Signore e signori, leggete fra i segnali di fumetto che si levano dal comignolo di quella baita, lassù nella tormenta: sta arrivando Marco Caselli!

Cassandra
Cassandra Di Giancarlo De Cataldo;Leonardo Valenti;Marco Caselli;

Una ragazza alta, fisico slanciato, cammina lungo una strada, ancheggiando, cuffie alle orecchie. Si chiama Cassandra, è transessuale, ha 26 anni: c'è gente che morirebbe per lei, lei invece a volte vorrebbe solo morire.

Conosci l'autore

 

 

Marco Caselli è nato a Milano nel 1989. Dopo aver frequentato il liceo artistico, nel 2011 si diploma alla Scuola di Fumetto di Milano. Nello stesso anno esordisce a Lucca Comics con l'autoproduzione Metastasi, disegnata con altri tre autori.Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Cassandra (Tunué, 2012), tratto da un racconto Giancarlo de Cataldo e scritto con Leonardo Valenti, e La truffa. 7 crimini (Tunué, 2021).

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto al carrello devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Per poter aggiungere un prodotto alla lista dei desideri devi essere loggato con un profilo Feltrinelli.

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto al carrello correttamente

Chiudi

Il Prodotto è stato aggiunto alla WishList correttamente